Informazioni personali

La mia foto
ANZANO DEL PARCO, COMO
Non sono medico non sono un nutrizionista: sono un appassionato di nutrizione alimentare e sana alimentazione.

29 giugno 2015

Frutta e verdura un pieno di energia per regolarizzare il tuo intestino.

Benvenuto nel mio blog.

Oggi il tema è:
 Frutta e verdura un pieno di energia per regolarizzare il tuo intestino.
 Tutti sanno quanto la frutta e la verdura possano aiutare a sbloccare un intestino pigro... ma vediamone i benefici.

Con  il 21 giugno  abbiamo varcato le porte dell'estate ed in questo periodo di tempo possiamo godere appieno del clima favorevole per 
regolarizzare il tuo intestino.
rinfrescare il nostro menù,e quindi le persone che si ritrovano con l'intestino pigro possono approfittarne per cercar di regolarizzarlo con una alimentazione ricca di vegetali.

Oggi voglio parlarti dei benefici che il tuo intestino può riscontrare fornendogli un pasto (vegetaliano),  un pasto di sola frutta e verdura e qualche cereale integrale, un pasto energetico ricco di fibre e depurativo. 

Un tocca sana per il tuo intestino. 

Frutta e verdura sicuramente apportano del cibo fresco,nutriente e poco calorico,  allo stesso tempo contribuiranno a riattivare  la flora batterica e rinvigorire i villi che a loro volta  faranno festa nel succhiare le vitamine e i minerali tratti dai vegetali. 


E che dire di quella parte dell'intestino? Quello crasso, ultima parte ma non  per questo meno importante dello stomaco e dell'intestino tenue. 
Perche è qui in questo luogo  che si formano quelle turbolenze di gas intestinali,(flautolenze) causate dagli avanzi del cibo e dalle scorie che soggiornando più del dovuto  si deteriorano a tal punto da squilibrare gran parte del il sistema digestivo. 

La causa:è per la maggior parte sempre e comunque la stessa dovuta all'alimentazione povera di fibre e ricca di  grassi  saturi e zuccheri.


Nel mio libro:
5 Rimedi efficaci per regolarizzare l'intestino: e...Ritornare a Sorridere. Parlo e approfondisco diversi temi tra cui questi.
regolarizzare il tuo intestino.

Forse ti potrà sembrare un pò strano e poco nutriente assumere dei vegetali come pasto principale una volta al giorno, ma quando dopo uno e più giorni che il tuo intestino riceverà del buon cibo vegetale ricco di  vitamine e minerali, di fibre solubili, ti ringrazierà perchè sicuramente incomincerà a regolarizzarsi ed ha fornirti più energia,così potrai usufruire dei benefici fisici enormi.

Quale frutta e verdura mangiare?

La frutta di stagione è l'ideale, quindi da questo mese in avanti fino a fine estate Albicocche,meloni,angurie,pesche e noci pesca,ma anche lamponi more,banane prugne,poi verso fine estate mele, pere,uva 

Per  un fattore digestivo di enzimi visto che le parti zuccherine della frutta vengono digerite più velocemente   delle verdure è meglio iniziare con della frutta e poi passare eventualmente a della verdura cruda.

Come va associata la frutta?

C'è frutta e frutta e per non creare un caos digestivo come una macedonia, che anch'essa pur essendo vegetale,crea del gonfiore e 
dei gas intestinali per la sua fermentazione all'interno dell'intestino, è bene mangiare frutta acida con frutta semi acida, e frutta dolce con frutta semi dolce.

FRUTTA ACIDA 
Prugna, fresca, mela, verde, limone, arancia, mandarino, clementine
pompelmo, uva,verde, fragola, ribes, kiwi, maracuja, mango, acerola,ananas, melograno.


FRUTTA SEMI ACIDA
Albicocca, ciliegia, more, mirtilli, nespola.



FRUTTA DOLCE
Cachi, pera, mela rossa, uva rossa, avocado, papaya, cocco verde
pesca, banane, datteri, fichi freschi.


Angurie  e meloni l'ideale mangiarli da soli.

Anguria molto  zuccherina,dissetante e poco calorica indicata anche per il controllo del peso, non adatta ai diabetici. Il melone può essere mangiato tranquillamente anche dal diabetico.


Alcuni tipi di frutta come mele, pere e pesche vista la loro grande varietà si possono adattare alla frutta semi acida che alla frutta semi dolce.
La frutta secca e oleosa é ricca di grassi, quindi particolarmente calorica: arachidi, nocciole, noci, mandorle, pinoli,vanno mangiati con moderazione.
La frutta secca si può mangiare  dopo la frutta acida , quindi  può essere utilizzata per  esempio  al mattino come colazione   dopo una spremuta di agrumi.

La verdura deve essere una delle basi  della alimentazione  (le famose 5 porzioni consigliate dall'OMS) ed è in estate non a caso che la natura ce la fornisce in abbondanza.


Con le alte temperature estive quasi tutti desiderano cibi rinfrescanti, il nostro corpo ha bisogno di cibo leggero, ricco di vitamine e minerali per integrare tutti quei liquidi che si perdono durante la giornata.

Sarà molto piacevole e gradevole almeno nelle giornate più calde alimentarsi e nutrire il  corpo con dei vegetali che avranno una triplice funzione.

1) Controllare la temperatura termica.

2) Idratarti,e velocizzare nel transito intestinale il cibo.

3) Controllare il tuo peso.

Ricordandoti  che nel  libro   5 Rimedi efficaci per regolarizzare l'intestino: e...Ritornare a Sorridere 
il quale costa quasi nulla  se solo pensi al tuo benessere per sempre ne parlo analizzando a fondo il tema. 

Un saluto da Enrico e al prossimo
post.

Nessun commento:

Posta un commento

Carne e inquinamento.

Benvenuto nel mio blog. carne inquinamento Carne ed inquinamento. Sei un Europeo? Vuoi sapere quanta carne mangia un europeo medio ...